TETTI FREDDI

Guaina elastomerica impermeabile in grado di riflettere le radiazioni solari e ridurre la temperatura nelle abitazioni. Il prodotto rientra nella categoria dei Cool-Roof (tetti freddi) contribuendo alla riduzione della temperatura all’interno delle strutture di tipo civile e industriale interessate dal surriscaldamento dei tetti.

DOCUMENTAZIONE TECNICA

 

DATI TECNICI
Conservazione 24 mesi
Diluizione con acqua 1° mano: ≈10% in volume
2° mano e successive: pronto all’uso
Asciugamento completo 12 ore per mm
Resa teorica 3-5 m2/l per mano
SRI (indice di riflettanza solare) 100 per spessore di 0,2 mm
107 per spessore di 0,5 mm (2 mani)

Cicli di applicazione:

  • Spazzolare ed eliminare accuratamente ogni traccia di polvere, efflorescenze od altre incoerenze.
  • Per supporti in cemento, fibrocemento e guaine bituminose applicare una prima mano di FIX 200 diluito al 400% con acqua.
  • Nel caso di superfici metalliche o lamiera zincata con presenza di ruggine, applicare preventivamente due mani di a ntiruggine all’acqua.

Finitura:

  • Applicare due o tre mani di TETTI FREDDI attendendo minimo 12 ore tra una mano e l'altra.

Voce di capitolato: L’impermeabilizzazione e la riduzione del surriscaldamento dei tetti, coperture e terrazzi, verranno realizzate utilizzando la guaina elastomerica impermeabile con tecnologia “Cool Roof” in grado di manifestare, applicata in 2 mani, una SRI pari a 107 per spessori di 0,5 mm (tipo TETTI FREDDI della PREMAR S.r.l.). Resa teorica: 3-5 m2/l per mano, in funzione del supporto.