ADESIPAST-F2

Adesivo in pasta pronto all’uso a scivolamento verticale nullo e tempo aperto prolungato. Ideale per la posa, a partire dall’alto, di piastrelle in verticale. Classe D1TE (EN 12004). Per Interni/Esterni.

DOCUMENTAZIONE TECNICA

certificazioneADESIPAST F2 è costituito da una pasta bianca pronta all’uso composta da copolimeri sintetici a base acrilica, cariche minerali bianchissime ed additivi speciali, secondo una formula particolare sviluppata nei laboratori PREMAR per soddisfare le esigenze dei professionisti della posa. Ideale per l’incollaggio in interni di piastrelle ceramiche e mosaici di ogni tipologia, a parete e soffitto, anche su sottofondi deformabili, in ambienti ad uso civile, commerciale ed industriale. L’adesivo ADESIPAST F2 è pronto all’uso e non deve essere impastato con acqua o altri additivi liquidi.

NIENTE SPRECHI: al termine dei lavori è sufficiente richiudere ermeticamente il secchiello ed il prodotto si conserverà inalterato e quindi pronto per essere riutilizzato, per lungo tempo.

ADESIPAST F2 è una pasta densa e viscosa di facile lavorabilità, alta adesività e tissotropia tale da poter eseguire applicazioni in verticale senza colare e senza consentire lo scivolamento delle piastrelle, anche quelle di grande formato. Con ADESIPAST F2 è possibile posare dall’alto verso il basso senza l’uso di crocette o distanziatori.

ADESIPAST F2 ai sensi del regolamento CE 305/2011 e della norma EN 12004, ha ottenuto la marcatura CE comprovata dal rapporto di prova iniziale n° 20146515/1 emesso dal laboratorio autorizzato M.C.P. di Modena - NB 1599 - quale “adesivo in dispersione acquosa” (D1). ADESIPAST F2 è anche a “scivolamento verticale nullo” (T), “tempo aperto prolungato” (E) secondo la norma EN 12004.

APPLICAZIONE

Adesiflex S1 consente la posa ad alta resistenza, anche di grande formato, di qualsiasi tipo di piastrelle ceramiche, assorbenti, inassorbenti, greificate e vetrose, di pietre naturali e materiali lapidei. Questi ultimi due devono essere dimensionalmente stabili e non soggetti a macchiature. Particolarmente indicato per la posa: di materiali trafilati o con fondo incavo, quali klinker e cotto toscano, di sottofondi non planari e senza la necessità di livellare precedentemente la superficie.

Utilizzabile, inoltre, su pareti tradizionali ad intonaco civile o malta cementizia, cartongesso rigidamente fissato, blocchi in calcestruzzo cellulare (in interni), massetti cementizi ordinari o galleggianti armati sufficientemente stagionati ed asciutti, pavimentazioni riscaldanti anche di grandi formati, vecchie pavimentazioni esistenti (fino a 50x50 cm) e guaine impermeabilizzanti (tipo Prelastik). Utilizzabile, poi, su supporti in gesso o anidrite, pretrattati con l’apposito Primer P100, per la posa all’interno di vasche e piscine o pareti verniciate, verificando preliminarmente l’adeguata adesione all’intonaco.

ADESIFLEX S1 è idoneo, infine, ancora per l’incollaggio di materiali isolanti, in interni ed esterni, come polistirene espanso, poliuretano espanso, lana minerale, eraclit, pannelli fonoassorbenti, ecc..ul retro.

PREPARAZIONE

Stendere un sottile strato di collante sul sottofondo usando la parte liscia della spatola, dopodiché lavorare l’adesivo col lato dentato della spatola. Non è necessario bagnare le piastrelle; solo nel caso in cui il fondo della piastrella sia molto polveroso sarà necessario lavarle “tuffandole” in acqua pulita prima della posa (da evitare la presenza di acqua residua sul retro). Le piastrelle si applicano normalmente esercitando una buona pressione per assicurare il contatto con l’adesivo. Il tempo aperto di ADESIPAST F2 in normali condizioni ambientali è di circa 40 minuti, ma questo dato è soggetto a variazioni in base alle condizioni climatiche ed all’assorbenza del sottofondo. È quindi necessario controllare spesso che il collante non abbia formato un film in superficie e sia ancora fresco ed appiccicaticcio, in caso contrario si deve intervenire con la spatola dentata re-impastandolo nuovamente.

Nel caso di applicazione di lastre fonoassorbenti o isolanti, per incollaggio “a punti” utilizzare una cazzuola; se si esegue l’incollaggio su tutta la superficie, utilizzare una spatola dentata che consenta spessori adeguati in funzione della planarità delle superfici e del peso del pannello; anche in questo caso dovrà essere rispettato il tempo aperto del collante.

 

DATI TECNICI
Conservazione 24 mesi
Diluizione con acqua Pasta pronta all’uso
Consumo medio* 2-2,5 kg/m2
Tempo aperto ≥ 30 m
Messa in esercizio 7-14 gg
*Vedi Scheda Tecnica

Voce di capitolato: La posa in opera di piastrelle ceramiche di qualsiasi tipo su sottofondi cementizi (o a base di gesso e scagliola) verrà realizzata con adesivo in pasta pronto all’uso ad alte prestazioni a scivolamento verticale nullo, con tempo aperto prolungato, appartenente alla classe D1TE secondo la norma UNI EN 12004 (tipo ADESIPAST-F2 della PREMAR S.r.l.). La messa in esercizio potrà avvenire dopo 7-14 giorni. Consumo medio: 2-2,5 kg/m2.