PREMAFLEX

Adesivo cementizio professionale al quarzo, a scivolamento verticale nullo e tempo aperto prolungato, per la posa di piastrelle ceramiche di qualsiasi tipo. Classe C2TE (EN 12004).

DOCUMENTAZIONE TECNICA

PREMAFLEX è un adesivo in polvere, bianco o grigio, additivato con: resine sintetiche, cementi ad alte resistenze meccaniche, sabbie quarzifere sferoidali di granulometria selezionata ed additivi speciali; il tutto secondo una formula sviluppata nei laboratori PREMAR per soddisfare le esigenze dei professionisti della posa.

PREMAFLEX è indicato per l’incollaggio ad alta resistenza meccanica in interni ed esterni, a pavimento, a parete ed a soffitto, in ambienti ad uso civile, commerciale ed industriale, anche in zone soggette a gelo o a traffico intenso.

Gli speciali additivi contenuti nell’adesivo PREMAFLEX garantiscono: un lungo tempo aperto (≥ 30 minuti), ampi tempi di registrazione (45 minuti circa) ed una ottima lavorabilità pure in condizioni particolarmente critiche.

L’adesivo PREMAFLEX impastato con acqua, consente di ottenere una facile lavorabilità, alta adesività e tissotropia, tale da poter eseguire applicazioni di piastrelle in verticale, senza l’utilizzo di crocette o distanziatori.

ESEMPI DI APPLICAZIONE:

PREMAFLEX consente la posa ad alta resistenza meccanica di elementi con profili regolari e in situazioni di traffico non intenso su sottofondi regolari.

In particolare PREMAFLEX è idoneo per l’incollaggio di:

  • Piastrelle ceramiche assorbenti, inassorbenti, greificate e vetrose di qualsiasi formato.
  • Materiali lapidei naturali o ricomposti a base cemento, non deformabili e non sensibili alla formazione di macchie ed efflorescenze.
  • Materiali isolanti, in interni ed esterni, come polistirene espanso, poliuretano espanso, lana minerale, eraclit, pannelli fonoassorbenti, etc.

PREMAFLEX può essere utilizzato per l’incollaggio sui seguenti supporti:

  • Pareti tradizionali ad intonaco civile o malta cementizia.
  • Massetti cementizi ordinari o galleggianti armati.
  • Vecchie pavimentazioni esistenti (per l’incollaggio di formati piccoli e medi).
  • Blocchi in calcestruzzo cellulare (in interni).
  • Guaine impermeabilizzanti della linea Prelastik (all’esterno solo per l’incollaggio di piccoli formati).
  • Vasche o piscine (solo per l’incollaggio di piccoli formati).
  • Pareti verniciate (in interno) previa verifica dell’adeguata adesione all’intonaco.
  • Supporti in gesso o anidrite, pretrattati con l’apposito primer P 100.

 

DATI TECNICI
Conservazione 12 mesi per la versione bianca
 mesi per la versione grigia
Acqua di impasto ca. 28% (ca. 7 l per sacco da 25 kg)
Consumi medi spatola n°5/6 2,5-3 kg/m2
spatola n°8/10 4-5 kg/m2
Tempo di pedonabilità 24-48 h
Tempo di attesa per stuccatura fughe a parete 6-8 h
a pavimento 24-48 h
Messa in esercizio ca. 14 gg
Riempimento di vasche e piscine ca. 21 gg
Scivolamento verticale nullo (T)
Tempo aperto ≥ 30 min (E)
Adesione iniziale ≥ 1,0 N/mm2 (C2)
dopo azione del calore ≥ 1,0 N/mm2 (C2)
dopo immersione in acqua ≥ 1,0 N/mm2 (C2)
dopo cicli di gelo/disgelo ≥ 1,0 N/mm2 (C2)

 

Voce di capitolato: La posa in opera di piastrelle ceramiche di qualsiasi tipo su sottofondi cementizi, anche difficili e sconnessi, verrà realizzata con adesivo cementizio, bianco o grigio, ad alte prestazioni a scivolamento verticale nullo e tempo aperto prolungato, appartenente alla classe C2TE secondo la norma UNI EN 12004 (tipo PREMAFLEX della PREMAR S.r.l.). La messa in esercizio potrà avvenire dopo circa 14 giorni. Consumo medio: 3-4 kg/m2.